Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il credito al consumo: La fattispecie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 La riferita nozione di credito al consumo si basa soprattutto sulla qualifica soggettiva delle parti del contratto e prescinde in via di massima dalle diverse forme tecniche e dalla durata della prestazione. Perciò nell’ambito del credito al consumo si tende a far rientrare le più svariate tipologie di operazioni (vendita a rate con riserva di proprietà, contratti di finanziamento, mutui di scopo, leasing , ecc.), il cui tratto comune è che il beneficiario del credito è un consumatore. 8 8 Così P. VEZZANI , La disciplina comunitaria del credito al consumo e la legge italiana.Anologie e divergenze, Il Risparmio 1994, p. 406-407 ;

Anteprima della Tesi di Antonella Milillo

Anteprima della tesi: Il credito al consumo: La fattispecie, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Antonella Milillo Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10530 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.