Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Betrachtung di Franz Kafka nelle traduzioni italiane

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 L’editore fornisce notizie importanti sulla pubblicazione in un suo scritto 5 . Kafka era in viaggio con Max Brod; i due avevano lasciato Praga il giorno prima, e sulla strada per Weimar avevano fatto tappa a Lipsia, sede della casa editrice di Kurt Wolff. Legato a questa visita c’è un particolare aneddoto. Si racconta che l’impressione avuta dall’editore fu quella di Max Brod in veste di impresario che presenta la sua star allo stesso modo in cui una merce viene presentata al suo futuro acquirente. Kafka, sempre secondo l’editore, era convinto che non avrebbe mai potuto soddisfare gli elogi dell’amico. Wolff si rese conto inoltre che Kafka sembrava volesse difendersi da tutto il mondo esterno giacché perfino la discussione tra i due avveniva avendo come intermediario Brod. Il giorno stesso l’autore pronunciò una frase degna di menzione: «Ich werde Ihnen immer viel dankbarer sein für die Rücksendung meiner Manuskripte als für deren Veröffentlichung» 6 . Senza l’insistenza di Max Brod il manoscritto non sarebbe mai stato pubblicato. Il conflitto della pubblicazione dei suoi scritti accompagnò Kafka per tutta la vita: «La pubblicazione di un mio scarabocchio mi inquieta sempre» 7 . Wolff in una lettera a Kafka confessa che alla maggior parte degli autori sembra indifferente il destino dei propri libri dato che si rivolgono agli editori molto raramente, e non di frequente come lui, e gli assicura che le sue pubblicazioni sono d’alta qualità e per lui raggiungono la perfezione linguistica 8 . Kafka invece non mostra alcun apprezzamento per queste sue prime scritture tanto da salvarle ironicamente nel suo testamento solo per non incomodare gli esecutori testamentari con la sua distruzione, proibendone tuttavia la riedizione. 5 Kurt Wolff, Franz Kafka, in Franz Kafka, Antologia critica, a cura di Enza Gini, LED, Milano 1993, pp. 27-34. 6 Cfr. Kurt Wolff, Autoren, Bücher, Abenteuer. (1965), cit. in Hartmut Binder, Kafka-Kommentar zu sämtlichen Erzählungen, Winkler Verlag, München 1975, p. 117. 7 Cfr. Kurt Wolff, Franz Kafka, cit. in Kafka, Antologia critica, cit., p. 29. 8 Cfr. ivi, p. 30.

Anteprima della Tesi di Cristina Guerra

Anteprima della tesi: Betrachtung di Franz Kafka nelle traduzioni italiane, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Cristina Guerra Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3390 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.