Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dissonanza cognitiva e teorie del Sè. Modello del Sè Standard. Un contributo di ricerca

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 negativa del Sé, è quello che sentiamo nei nostri confronti (Jones, 1990). Secondo questo nuovo modo di vedere, la dissonanza cognitiva è legata al concetto di sé nel senso che essa si origina dall’opposizione tra la visione del sé e il proprio comportamento. Il dibattito tra i ricercatori sul ruolo del sé e della stima di sé nella dissonanza si incentra prima di tutto sulla natura del sé rilevante che influenza l’origine e la riduzione della dissonanza (Amerio, Bosotti & Amione, 1978). Molti dei dissensi tra i ricercatori si sono incentrati, come vedremo nei paragrafi successivi, sulle diverse predizioni fatte da tre principali prospettive, rispettivamente: COERENZA DEL SE’: sostiene che le cognizioni sul sé rappresentano standard o aspettative che facilitano l’innalzamento della dissonanza (Aronson E. & Carlsmith, 1962). NEW LOOK: suppone che le cognizioni sono irrilevanti al processo di innalzamento e riduzione della dissonanza (Cooper & Ducan, 1971; Cooper & Fazio, 1984).

Anteprima della Tesi di Maria Elena Morelli

Anteprima della tesi: Dissonanza cognitiva e teorie del Sè. Modello del Sè Standard. Un contributo di ricerca, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Maria Elena Morelli Contatta »

Composta da 137 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7989 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.