Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela delle minoranze nazionali in Europa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 B (criteri soggettivi) 1) Comune senso d’identità. E’ necessario che una minoranza, per essere definita tale, abbia la volontà di mantenere tutte le tradizioni legate alla sua etnia e non assimilarsi alla maggioranza; 2) The Goal. Principio che Deschenes esprime cosi: “gruppo motivato…..da una volontà collettiva di sopravvivere”, concetto legato agli scopi di una minoranza, alle volontà e ai traguardi che questa vuole raggiungere. Deschenes aggiunge, infatti, che lo scopo della minoranza è quello di raggiungere gli stessi diritti della maggioranza. Tuttavia a proposito di questa affermazione, occorre rilevare che vi sono state molte critiche da parte di alcuni paesi europei che partecipavano al Working Group scelto per la stesura della definizione e, pertanto, tale criterio non appare quale pacifico. Dopo aver definito l’oggetto del nostro studio, passiamo ad analizzare quale è stata l’evoluzione giuridica della tutela delle minoranze.

Anteprima della Tesi di Luca Carapelli

Anteprima della tesi: La tutela delle minoranze nazionali in Europa, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Luca Carapelli Contatta »

Composta da 217 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6079 click dal 13/04/2005.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.