Garibaldi e il ''garibaldinismo'': Storia di un mito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 Genesi del mito L'universo degli uomini si pasce così di quel che pare come di quello che è. Niccolò Macchiavelli Il mito si caratterizza per la sua capacità di rendere reale l'irreale o viceversa1, bisogna notare quindi che, per quanto riguarda il caso Garibaldi, le opere scritte dai suoi biografi quando lui era ancora in vita tendevano a creare il mito laddove le notizie erano più scarse o di difficile reperimento, un esempio a riguardo è il periodo precedente alla partenza per il Brasile. Questo lasso di tempo è il più difficile da analizzare visto che le fonti sono meno attendibili. Per diversi motivi gli storici che si sono accinti nel recente passato alla storia del Risorgimento hanno sempre preferito non addentrarsi nello studio analitico di questo personaggio, onde evitare di trovarsi alle prese con una vastissima bibliografia quasi esclusivamente a carattere agiografico. Il mito ha pervaso quasi tutte le opere facenti parte della mastodontica bibliografia scritta da Anthony P. Campanella, è proprio questo il punto da cui partire per mettere in risalto come, la monumentalizzazione dell'eroe, ha agito nella creazione e nella diffusione della sua fama. Soltanto nel 1982, anniversario della morte del Generale, c'è stato un rinnovato impulso verso un serio studio della vita, 1 «Il ruolo del mito nel funzionamento e nella conservazione dei sistemi politici è stato da tempo riconosciuto da parte degli storici. Il mito può essere definito in modo efficace come “un'insieme di credenze, di solito messe in circolazione sotto forma di racconto, concepite da una comunità riguardo a se stessa [...] [basate su] percezioni piuttosto che su verità accertate storicamente”». Lucy Riall, Storie d'amore, di libertà e d'avventura, op. cit. pp. 157-171. 16

Anteprima della Tesi di Ennio Belforte

Anteprima della tesi: Garibaldi e il ''garibaldinismo'': Storia di un mito, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Ennio Belforte Contatta »

Composta da 224 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9812 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.