Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I media della Chiesa italiana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 6 Dopo aver visto come il giudizio della Chiesa nei confronti dei mezzi di comunicazione sia mutato nel corso della storia, e conseguentemente come l'intera comunicazione abbia risentito di questi mutamenti, guardando al presente sono molte le domande che potrebbero sorgere in merito. In una società informatizzata come quella in cui la Chiesa si trova oggi a svolgere la sua missione, in cui la massa di informazioni che si riceve ogni giorno è enorme e dove risulta evidente la crisi dei valori tradizionali, come si comporta la Chiesa? In che modo cerca di comunicare al mondo e di operare nelle realtà locali dove la tv e internet costituiscono le fonti privilegiate da cui trarre informazioni? Nella seconda e terza parte del lavoro si cerca di rispondere a questi quesiti offrendo una analisi dei tentativi messi in atto dalla Chiesa per cercare di "competere" nel grande mercato della comunicazione 4 , e sui mezzi utilizzati per il raggiungimento di tale scopo. Viene dunque riportato il giudizio di alcuni studiosi in merito all'ipotesi dell'esistenza di un vero e proprio marketing religioso con i propri "prodotti" e le proprie "strategie". Da sempre la comunicazione della Chiesa ha portato con se la caratteristica di essere globale, cioè rivolta a tutto il mondo. La radio, la tv, la stampa e soprattutto internet vengono utilizzati dalla Chiesa come corrieri di trasporto del messaggio evangelico. D'obbligo il riferimento a Radio Vaticana, attraverso le cui antenne la voce e il messaggio del Papa è diffuso in tutto il mondo; non meno importanti l'Osservatore Romano da sempre considerato il giornale della Santa Sede e infine il Centro Televisivo Vaticano che con i suoi reportage informa costantemente i fedeli sugli spostamenti del Pontefice e sulle iniziative liturgiche più importanti. Un'attenzione particolare viene riservata ai media della Chiesa italiana con il riferimento agli organi, primo fra tutti la Conferenza 4 Ci si riferisce al tema del Marketing religioso e alle leve che lo caratterizzano.

Anteprima della Tesi di Eliana Pulichino

Anteprima della tesi: I media della Chiesa italiana, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Eliana Pulichino Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7190 click dal 19/04/2005.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.