Interazione Uomo Macchina: un'indagine sperimentale sul banner blindness

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

individuale. I modelli mentali determinano la competenza del soggetto, ovvero la sua capacità di raggiungere un obiettivo in un determinato contesto conoscitivo. I soggetti agiscono dunque in base ad una personale rappresentazione semplificata della realtà. La strutturazione di organizzazioni mentali permette di risparmiare risorse cognitive: gli schemi già acquisiti possono essere applicati a nuovi contesti. L'utilizzo di modelli mentali implica l'impegno di risorse cognitive. In situazioni in cui è necessario utilizzare dei modelli complessi si ha sovraccarico cognitivo e si verificano degli errori. Nel caso di artefatti interni (quelli che non palesano l'informazione legata al loro utilizzo) la funzionalità di un modello mentale non è necessariamente legata alla corrispondenza esatta di ciò che rappresenta. Il modello proposto può discostarsi nettamente dal funzionamento reale del sistema ma fornire comunque una rappresentazione utile all'utente. Ad esempio le interfacce dei computer propongono una rappresentazione molto semplificata di ciò che avviene a livello hardware. Il progettista deve scegliere quali aspetti del design rappresentare e quale sia il modo migliore. %   & Il mapping naturale (Norman "La Caffettiera del masochista: Psicopatologia degli oggetti quotidiani", 1990) è la correlazione naturale tra comandi ed effetti, tra azionamento e risultato e, sfruttando analogie fisiche e modelli concettuali, permette una rapida associazione tra azione che si può compiere ed effetti che ne derivano. Il mapping: agevola l'esecuzione del compito diminuendo la distanza fra golfo dell'esecuzione e golfo della valutazione. Basandosi sul riconoscimento piuttosto che sulla rievocazione,

Anteprima della Tesi di Raimondo Bruno

Anteprima della tesi: Interazione Uomo Macchina: un'indagine sperimentale sul banner blindness, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Raimondo Bruno Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2968 click dal 20/04/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.