Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il sistema dei controlli interni nelle aziende complesse

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Tuttavia si preferisce non utilizzare l’espressione, considerata troppo generica, attività, ma quella più moderna processo, inteso come un insieme di operazioni, ordinate in una successione temporale di fasi oppure in una successione puramente logica di fasi, volte al conseguimento di determinati obiettivi. Dall’incontro di struttura e processi nascono i presupposti al raggiungimento degli obiettivi del SCI. Per ambiente s’indica l’insieme di tutte le variabili che influenzano il contesto del SCI, sia che siano interne all’impresa sia esterne. L’approccio considerato arriva così a definire il SCI come un insieme di elementi di struttura, che gli amministratori e il vertice aziendale devono assicurarsi siano messi in atto da tutto il personale dell’azienda, per far sì che gli obiettivi vengano raggiunti. Con il termine controllo l’approccio considerato comprende sia l’accezione più restrittiva di controllo in senso ispettivo (si pensi ai controlli, senza preavviso, finalizzati alla prevenzione delle frodi) sia quella più moderna di controllo nel senso di impiego economico delle risorse per raggiungere gli obiettivi aziendali. Per completare la locuzione ‹‹SCI›› è infine necessario rivolgere l’attenzione al termine interno. I controlli, infatti, possono essere sia interni sia esterni: i controlli sono interni quando operano ‹‹nel›› tessuto organico della struttura aziendale per garantire il raggiungimento degli obiettivi, sono esterni quando vengono posti ‹‹sul›› tessuto organico della struttura aziendale in quanto si collocano al di fuori per soddisfare le ragioni degli stakeholders che entrano in contatto con il sistema. 12 Il Sistema di Controllo Interno è preposto allo svolgimento dei controlli del primo tipo senza però trascurare quelli di natura esterna. Un ulteriore percorso porta a considerare il Sistema di Controllo interno “non soltanto un sistema di regole e norme” ma anche “un sistema di garanzie e sincerazioni, nonché un sistema di proposizioni prescrittive ed emblematiche intorno a come debba svolgersi la quotidianità aziendale” 13 . 12 AIIA, Manuale di internal auditing, Milano, pubblicazione AIIA, 1989. 13 Maurizio Pini, Il sistema di controllo interno, Dimensioni logico-aziendali e valenze normative, Milano, EGEA, 2000. 12

Anteprima della Tesi di Marco Massi

Anteprima della tesi: Il sistema dei controlli interni nelle aziende complesse, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Massi Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12638 click dal 21/04/2005.

 

Consultata integralmente 47 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.