Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le politiche di comunicazione dei prodotti tecnologici dirompenti nel mercato globale. Il caso Jepssen

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 prodotti tecnologici di sostegno, la televisione interattiva o i computer portatili con l'accesso ad Internet. Il prodotto tecnologico dirompente è basato su nuovi principi scientifici. Crea nuovi mercati e distrugge quelle esistenti. In questo caso per i prodotti è opportuna una soluzione in anticipo sui bisogni espressi o sentiti dagli utilizzatori potenziali. Nel marketing le politiche di comunicazione sono più complesse, poiché è necessario creare la domanda tenendo presente che questi prodotti rimettono in discussione le regole del gioco in vigore e le attività tradizionali del mercato di riferimento 5 . Si parla perciò di un’offerta 6 che crea le proprie condizioni di crescita, cioè crea la propria domanda. Il prodotto nasce da un’innovazione spinta dall'impresa (technology push), quindi da un approccio creativo. In generale ha prestazioni inferiori a quelle dei prodotti del mercato principale, ma ha nuove caratteristiche che sono apprezzate da un piccolo (e solitamente nuovo) gruppo di clienti. I prodotti basati su tali tecnologie sono tipicamente meno costosi, più semplici, più piccoli e spesso più facili da usare. Le tecnologie dirompenti, anche se possono essere inizialmente utilizzate soltanto in piccoli mercati lontani da quello principale, sono tali perché in seguito possono diventare pienamente competitive sul mercato principale nei confronti dei prodotti tradizionali. La nuova tecnologia permette di fare cose che erano impensabili con la precedente tecnologia, modalità alternative di svolgere un’operazione, eliminazione dell’operazione considerata inutile. Le basi della competizione, cioè i criteri secondo i quali i clienti scelgono un prodotto piuttosto che un altro, cambiano. Nel caso dei microprocessori di Intel, al momento della prima introduzione nel mercato, siamo di fronte ad un prodotto tecnologico dirompente. Il cambiamento avviene quando la sua posizione sul mercato della Dram nella produzione dei 5 Cfr. Lambin J.J. op. cit. 6 L’offerta è rappresentata dall’azienda che ha realizzato il prodotto tecnologico dirompente e lo commercializza. Essa deve definire e/o creare la domanda che acquisterà il prodotto.

Anteprima della Tesi di Claudio Nicosia

Anteprima della tesi: Le politiche di comunicazione dei prodotti tecnologici dirompenti nel mercato globale. Il caso Jepssen, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Claudio Nicosia Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2256 click dal 20/04/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.