Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Beni culturali di interesse religioso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 L’introduzione di questa nuova espressione segna il momento in cui è stata abbandonata la vecchia concezione estetizzante per adottare quella moderna che fa riferimento al valore culturale. 1.2. La nozione unitaria di bene culturale. L’impiego della locuzione beni culturali, in quanto selettiva e generale al tempo stesso, è indice della volontà di far confluire in un insieme organico i vari beni rientranti nel patrimonio storico-artistico. In tale prospettiva, la dottrina successiva ha elaborato una nozione unitaria di beni culturali che fa perno su due elementi: l’immaterialità e la pubblicità. In particolare, secondo questa concezione ciò che accomuna e contraddistingue tali beni, siano essi di proprietà pubblica o privata, è l’essere “testimonianza materiale di civiltà”. In altri termini, nel bene culturale coesistono, insieme alla cosa nella sua materialità, un’entità immateriale, cioè il suo valore culturale 4 . Il bene culturale non viene più solamente visto come un oggetto materiale da conservare, ma ci si rende conto che svolge anche una funzione sociale 3 Tale commissione fu istituita dalla L.310/64 con il compito di accertare lo stato di tutto il patrimonio storico, artistico e paesistico del Paese, e di indicare i possibili rimedi per evitare che venisse offeso o messo in pericolo. Nella sua relazione finale la Commissione ha evidenziato le lacune della normativa e l’inefficacia del sistema protettivo. In particolare ha segnalato un tendenziale aumento di furti e danneggiamenti dei beni artistici mobili dovuto ad una scarsa catalogazione ed alla mancanza di un sistema di controllo efficace. 4 G. CARCEA, La funzione economica dei beni culturali: profili giuridici, in Diritto pubblico dell’economia, a cura di M. GIUSTI, Padova, Cedam, 1994, p.470.

Anteprima della Tesi di Sabrina Mannucci

Anteprima della tesi: Beni culturali di interesse religioso, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Sabrina Mannucci Contatta »

Composta da 307 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12625 click dal 22/04/2005.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.