Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La famiglia legittima e la famiglia di fatto tra paralisi statale e iperattivismo regionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 5. Il Codice civile del 1942. Il succedersi di due Guerre Mondiali e dell’avvento del regime Fascista portarono numerosi cambiamenti sociali dovuti indubbiamente ai nuovi valori e principi che in questo periodo incominciano a diffondersi in Italia. Numerose sono le leggi emanate che documentano tale evoluzione. Il nuovo regime per incrementare il numero d’uomini da arruolare nelle Forze Armate introduce la tassa sui celibi, istituisce privilegi di carriera ed esenzioni d’imposta per gli ammogliati e per chi aveva una famiglia numerosa ed esclude l’accesso ai pubblici impieghi per i non coniugati. Una legge del 1938 limita la possibilità d’accesso della donna agli impieghi pubblici, in quanto il ruolo che le è affidato è principalmente quello della procreazione.

Anteprima della Tesi di Annalisa Germinario

Anteprima della tesi: La famiglia legittima e la famiglia di fatto tra paralisi statale e iperattivismo regionale, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Annalisa Germinario Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11447 click dal 20/04/2005.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.