Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Grid Computing per economie computazionali distribuite

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 1.3 Storia Per valutare il livello di tumultuosità evolutiva delle tecnologie dell’informazione, si considerino, per esempio, questi due parametri: • Il numero di transistori e la frequenza di clock del singolo processore, a rappresentare la sua capacità elaborativa; • Il numero di calcolatori connessi a internet a rappresentare la capacità di cooperare. Questo aumento ha guidato la meccanica dell’evoluzione dei sistemi informatici in generale e dei meccanismi di condivisione delle risorse di calcolo in particolare. Se si considera il fenomeno della condivisione delle risorse di calcolo, si possono identificare quattro “ere” caratterizzate da distinte metodologie e architetture dedicate al supercalcolo. La prima èra è caratterizzata dal concetto “un computer per molti utenti”. In questa èra, il costo della singola risorsa di calcolo è tale da essere accessibile solo a entità grandi, in grado di ammortizzare l’investimento attraverso l’uso contemporaneo della risorsa da parte di numerosi utenti. In questa èra esisteva un ampio insieme di architetture dedicate al supercalcolo basate su soluzioni completamente ad hoc sviluppate sia da ditte specializzate che dai grandi venditori di hardware generico.

Anteprima della Tesi di Virgilio Claudio Campobasso

Anteprima della tesi: Grid Computing per economie computazionali distribuite, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Virgilio Claudio Campobasso Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 887 click dal 21/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.