Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi energetica del sistema di compressione dell'aria di una cella a combustibile PEM per la trazione terrestre

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

energia e ambiente un modello societario così sviluppato non è compatibile, a lungo termine, con la vita dell’uomo sulla Terra. Infatti uno degli aspetti più critici della nostra società industrializzata è rappresentato dal crescente inquinamento ambientale che mina la salute dell’uomo e l’integrità dei luoghi in cui viviamo; un inquinamento ottenuto, oltretutto, grazie all’utilizzo indiscriminato di fonti energetiche non rinnovabili ovvero che, prima o poi, sono destinate ad esaurirsi ed a lasciare il pianeta in panne. 1.1.2 Consumi energetici e fonti utilizzate Oggi il consumo mondiale di energia si attesta a 10.3 miliardi di TEP 1 (Tonnellate Equivalenti di Petrolio), pari ad 1.7 TEP/anno pro capite. Come è possibile rilevare dai dati forniti dall’IEO (International Energy Outlook) esistono, però, enormi differenze da paese a paese: si va dai 7.9 TEP all’anno procapite negli USA, ai 0.4 TEP dell’Asia meridionale, indice questo di un differente grado di sviluppo ed avanzamento tecnologico dei vari popoli della Terra. 1 TEP = 41,868*10 9 J 2

Anteprima della Tesi di Fioravante Della Porta

Anteprima della tesi: Analisi energetica del sistema di compressione dell'aria di una cella a combustibile PEM per la trazione terrestre, Pagina 10

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fioravante Della Porta Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2175 click dal 21/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.