Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sicurezza e Web Services

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1. Gli standard dei Web Services 13 schema WSDL che valida la definizione dell’interfaccia. Altre in aggiunta dipendono dal tipo di servizio. I namespace sono uniform resource identifiers (URI). xmlns:myns=http://www.myorg.com/namespace/XML questo nome non dipende dall’elemento del documento XML nel quale risiede. È tecnicamente un uniform resource name (URN). Un URN è solo un nome e non punta a qualcosa, non può essere dereferenziato. L’unica ragione che spinge ad utilizzare un URL al suo posto è che l’URL è un nome corrispondente a un DNS registrato ed è quindi garantito essere l’unico su tutto il globo. 1.1.4 XML Schema Già SGML includeva un insieme di elementi che definivano come e quali particolari elementi o attributi erano usati nell’istanza del documento XML. Questi sono i Document Type Definitions. Più confusamente, rispetto all’XML Schema, i DTDs erano specificati in un differente linguaggio del SGLM stesso. I DTDs avevano altre limitazioni superate recentemente con l’introduzione dell’XML Schema. Gli XML Schemas sono stati creati per definire e validare un documento XML. Sono descritti in XML. Definiscono i tipi di dato e l’ordine degli elementi richiesto. Ovviamente se vi è la necessità di inserire un nuovo tipo di dato, uno schema può essere cambiato indipendentemente dai dati. È pratica comune usare xsd come prefisso da associare al namespace di riferimento di XML Schema come mostra il Listato 1.2.

Anteprima della Tesi di Paride Giovacchini

Anteprima della tesi: Sicurezza e Web Services, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Paride Giovacchini Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7322 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.