Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''God bless Israel''. La formazione dello Stato d’Israele vista attraverso le pagine di Newsweek e Time Magazine (1945 - 1949)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

-12- Questa idea è diventata parte sostanziale della dottrina politica contemporanea. Negli anni venti e nei primi anni trenta Harold Lasswell, fondatore del moderno campo delle comunicazioni e uno dei più importanti teorici politici statunitensi, spiegava che “non dobbiamo soccombere al dogmatismo democratico secondo cui gli uomini sono i migliori giudici dei propri interessi, perché è infondato”. I media quindi, essendo monopolio dell’industria, sosterrebbero tutti la stessa ideologia. In conclusione, l’atteggiamento degli Stati Uniti verso i paesi del Medio Oriente tranne che per alcuni casi (Israele e Arabia Saudita sono alcuni di questi) è stato sempre dettato da situazioni contingenti dettate dalle mosse del colosso sovietico nell’area. La vicenda irakena e quella iraniana ne sono un chiaro esempio: finanziati o boicottati a seconda dei rapporti che tenevano con il blocco sovietico, e se al loro interno vi erano governi fantoccio allineati con le esigenze politico-militari americane o no.

Anteprima della Tesi di Cristiano Tinazzi

Anteprima della tesi: ''God bless Israel''. La formazione dello Stato d’Israele vista attraverso le pagine di Newsweek e Time Magazine (1945 - 1949), Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cristiano Tinazzi Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4069 click dal 11/05/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.