Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''God bless Israel''. La formazione dello Stato d’Israele vista attraverso le pagine di Newsweek e Time Magazine (1945 - 1949)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

-9- E’ stato visto come una visione “occidentale” del problema Medio Orientale possa distorcere e modificare la realtà, in particolare in rapporto ai mezzi di informazione, in particolare attraverso i testi di Edward Said e Noam Chomsky, e in specifico ne “La questione palestinese” di E. Said e ne “I cortili dello zio Sam” di N. Chomsky. Proprio nell’interpretazione della Dichiarazione Balfour possiamo notare, come viene evidenziato da Edward Said ne “La questione palestinese”, che l’importanza di questo documento sta non solo nel fatto che ha costituito la base giuridica per le rivendicazioni sioniste sulla Palestina ma, si tratta di un’affermazione la cui posizione di forza può essere apprezzata solamente se si tiene conto di quale fosse la realtà demografica ed umana della Palestina. In realtà, la Dichiarazione fu formulata: a) Da una potenza europea; b) Su un territorio non europeo; c) In assoluto disprezzo dei desideri e della maggioranza dei suoi abitanti; d) Sotto forma di una promessa fatta a proposito dello stesso territorio ad un altro gruppo straniero, perché questo potesse letteralmente fare di tale territorio la patria per gli ebrei. Dal 1945 al 1947 lo scontro in corso in Palestina venne presentato dalla stampa americana all’opinione pubblica non come la lotta tra la popolazione indigena ed i nuovi coloni, ma come se si trattasse di un conflitto tra gli inglesi ed i sionisti. Riprendendo “La questione palestinese” di Edward Said, il libro è da considerarsi un’esemplificazione del celebre discorso di Said sull’Orientalismo: un’applicazione al caso palestinese della metodologia per svelare l’interiore fragilità

Anteprima della Tesi di Cristiano Tinazzi

Anteprima della tesi: ''God bless Israel''. La formazione dello Stato d’Israele vista attraverso le pagine di Newsweek e Time Magazine (1945 - 1949), Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cristiano Tinazzi Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4069 click dal 11/05/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.