Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evidenza empirica sul Value at Risk

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 La seconda tipologia si riferisce invece all’impossibilità di incontro con obbligazioni di cassa le quali possono avere una veloce liquidabilità in moneta. 4) RISCHIO OPERATIVO. E’ dovuto alla possibilità di ottenere perdite impreviste a causa di carenze procedurali, informatiche o del sistema dei controlli. Include anche le frodi (falsificazioni volontarie di informazioni di qualsiasi genere), rischi tecnologici, i quali si riferiscono ai bisogni di sistemi di protezione contro intrusioni e manomissioni, e a problemi di irregolarità in operazioni di back-office 7 . La migliore protezione contro i rischi operativi, consiste nell’abbondanza di sistemi e chiare separazioni di responsabilità con importanti controlli interni. 5) RISCHIO LEGALE. E’ legato all’eventuale non validità dei contratti sotto il profilo legale. 6) RISCHIO DI SETTLEMENT. Dato dalla possibilità che a scadenza le controparti non consegnino fondi o strumenti finanziari. 7 Espressione del linguaggio finanziario utilizzata per indicare le strutture presenti in un intermediario aventi il compito di emettere tutta la documentazione relativa ad un’operazione di compravendita condotta a buon fine dal front-office.

Anteprima della Tesi di Edoardo Cingolani

Anteprima della tesi: Evidenza empirica sul Value at Risk, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Edoardo Cingolani Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6725 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.