Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela del contribuente e le verifiche fiscali della guardia di finanza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

L'attività ispettiva della Guardia di Finanza può essere considerata come una delle più efficaci risorse a disposizione dell'Amministrazione finanziaria per la lotta all'evasione. L’esigenza di certezza, trasparenza ed imparzialità ormai radicata nella coscienza comune ha costretto il legislatore, negli ultimi anni, ad occuparsi sempre di più dei rapporti tra il fisco ed il contribuente cercando, da un lato, di contemperare la necessità di un’azione ispettiva efficace e dall’altro di assicurare che il contribuente nel corso dell’attività ispettiva e post-ispettiva sia costantemente tutelato da norme di diritto in modo che quest’ultimo percepisca l’evento come del tutto fisiologico e connaturato al rapporto tra soggetto attivo e passivo dell'obbligazione tributaria. Per tale motivo, nell’ultimo decennio, si è assistito al proliferare di leggi, assurte a rango di veri e propri statuti del contribuente ed a circolari dell’A.F. e della G. di F. con cui sono state impartite specifiche direttive e linee guida per l’espletamento delle verifiche fiscali senza lasciare, spesso, alternative circa le modalità di effettuazione dei singoli controlli tanto che la Circ. 1/98 della G. di F. ha persino predisposto la modulistica da utilizzare per la redazione dei singoli atti (es.: P.V.di verifica giornaliero, P.V.C. finale). Il presente lavoro si prefigge di individuare i reali contenuti dell’attività di verifica fiscale e dei diritti del contribuente senza entrare nell’analisi delle metodologie di controllo se non per evidenziarne alcuni peculiari ed importanti aspetti in ragione

Anteprima della Tesi di Francesco Mangiatordi

Anteprima della tesi: La tutela del contribuente e le verifiche fiscali della guardia di finanza, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Mangiatordi Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6204 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.