Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela del contribuente e le verifiche fiscali della guardia di finanza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Sotto il secondo profilo, il complesso dei diritti del contribuente, tuttavia, rappresenta un "corpus" che non merita un riguardo minore rispetto alle ragioni della parte pubblica. Non bisogna dimenticare, infatti, che il soggetto passivo del tributo è titolare di un complesso di posizioni giuridicamente tutelabili, di cui alcune costituiscono diritti inviolabili sanciti dalla Costituzione come, ad esempio, la libertà personale e domiciliare o il diritto alla segretezza della corrispondenza. L'attività di controllo tributario, pertanto, rappresenta una continua sintesi fra le potestà autoritative di cui è titolare l'Amministrazione finanziaria ed il complesso di garanzie riconosciute dall'ordinamento al soggetto ispezionato.

Anteprima della Tesi di Francesco Mangiatordi

Anteprima della tesi: La tutela del contribuente e le verifiche fiscali della guardia di finanza, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Mangiatordi Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6204 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.