Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Rep. Slovacca verso l'Unione Europea: analisi del processo di transizione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 1.2 LA REPUBBLICA SLOVACCA E I CRITERI DI COPENHAGEN Entrando nello specifico della Slovacchia, dobbiamo ricordare che tale paese ha intrapreso le negoziazioni con l’EU con due anni di ritardo rispetto alla maggioranza dei paesi candidati; tuttavia, nell’ottobre 2002, è stato annoverato nel gruppo dei candidati più efficienti nella conclusione del maggior numero di capitoli dell’acquis communautaire. Fino al 1999-2000 l’atteggiamento dell’Unione Europea è stato caratterizzato da un certo disappunto circa la possibilità di adesione all’EU da parte di questo paese, ufficialmente reso noto nei reports della Commissione: in particolare, per la non osservanza e implementazione dei criteri politici di Copenhagen. 1.2.1 CRITERI POLITICI Il periodo tra il 1999 e il 2002 è stato dunque il pezzo di storia più importante nel processo di transizione e adeguamento della Slovacchia a livello politico e democratico. Nell’ottobre 2002 si è avuta la svolta decisiva sfociata poi in novembre nel “2002 Regular Report on Slovakia’s Progress Towards Accession”, documento di fondamentale importanza che sancisce la definitiva aderenza di tale paese ai criteri. Vediamo però ora in particolare il progresso riportato nel corso degli anni da questo paese facendo riferimento proprio a quanto dichiarato dalla Commissione europea. La stabilità delle istituzioni democratiche, il rispetto dello Stato di Diritto e dei diritti umani e la tutela delle minoranze costituiscono i cosiddetti criteri politici cui i paesi candidati si sono dovuti uniformare in vista dell’adesione, sanciti per la prima volta nel 1993 come guide - lines in vista proprio dell’allargamento. Nel 1997 la Commissione si è espressa ufficialmente 5 per la non aderenza della Rep. 5 “The position of Slovakia raises a number of problems from the point of view of the conditions set by the Copenhagen European Council. Two of the main features of the way institutions in Slovakia operate are that the government pays insufficient respect to the powers devolved by the

Anteprima della Tesi di Silvia Vecchiato

Anteprima della tesi: La Rep. Slovacca verso l'Unione Europea: analisi del processo di transizione, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Silvia Vecchiato Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2176 click dal 29/07/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.