Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le vie delle merci ed i percorsi dell'arte tra l'India e il Meridione d'Italia dall'Antichità al Medioevo. Studio mirato sul gioiello.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 E’ il caso, per esempio, dei motivi stilizzati introdotti dagli artisti della Persia Sasanide; attraverso le vie commerciali, infatti, questi furono diffusi nel mondo bizantino, nella nascente arte islamica e, di conseguenza, li ritroviamo sul soffitto della Cappella Palatina di Palermo, nelle stoffe ispano- moresche dell’Andalusia, sulle formelle dell’antico duomo di Sorrento, nella oreficeria scandinava ed, infine, nelle pitture murali di alcune località d’Asia centrale. Le “migrazioni culturali” tra Oriente ed Occidente sono, quindi, in stretto rapporto con gli scambi commerciali, che, sin dall’antichità, hanno delineato i rapporti tra i due continenti, creando un forte legame non solo economico ma anche culturale. Come afferma il noto antropologo Schneider nel testo “Economic Man. The Antropology of Economics”, l’economia diviene, infatti, strumento essenziale per comprendere i comportamenti socio-culturali dell’uomo, poiché ad ogni scambio commerciale corrisponde uno scambio sociale. 3 3 Harold K. Schneider, Economic Man. The Antropology of Economics, New York, Free Press, 1974. (trad. it. di C. Basso, Antropologia economica, ed. Universale Paperbacks il Mulino, Bologna, 1985, p. 117).

Anteprima della Tesi di Emanuela De Luca

Anteprima della tesi: Le vie delle merci ed i percorsi dell'arte tra l'India e il Meridione d'Italia dall'Antichità al Medioevo. Studio mirato sul gioiello., Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali

Autore: Emanuela De Luca Contatta »

Composta da 255 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3560 click dal 27/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.