Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I modelli competitivi del settore automobilistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 INTRODUZIONE L’impresa automobilistica si trova di fronte a numerose modificazioni del macroambiente e del microambiente tali da influenzarne il comportamento competitivo per i prossimi decenni. La competizione è, innanzitutto globale, anche se, come vedremo, si sviluppa su due macro aree strategiche molto differenti tra loro: le aree mature e le aree emergenti. Le prime sono caratterizzate dalla presenza di tutte le imprese del settore e da un consumatore dotato di una forte sensibilità alle varianti di prodotto e di gamma ed all’offerta dei servizi promessi all’acquisto. Questa sensibilità nasce appunto dalla compiutezza e dall’esperienza del singolo consumatore il quale, conoscendo bene l’automobile, diventa sempre più esigente e sofisticato nei confronti dell’offerta. Le aree emergenti, al contrario, presentano un consumatore non maturo, che ricerca la soddisfazione di bisogni elementari e non richiede servizi aggiuntivi complessi. Nei capitoli che seguono, concentreremo la nostra attenzione principalmente sulle aree di mercato mature, tenendo ben presente, tuttavia, l’influenza degli eventi che si verificano su queste aree per le zone emergenti. Considerando lo spazio maturo, noteremo che in esso sono presenti tutti i più importanti produttori di automobili mondiali, un elemento che rende l’arena competitiva di grande rilievo. La concorrenza interna è dunque molto forte e la possibilità di raggiungere un vantaggio competitivo nei confronti dei competitori può nascere solo da un attento studio delle caratteristiche del settore automobilistico, individuandone i fattori chiave di successo, dunque i pre-requisiti per la sopravvivenza ed il successo all’interno del settore 1 . Lo schema studiato per collegare la struttura del settore alla concorrenza e alla redditività sarà il modello delle cinque forze competitive di Porter. Esso è, infatti, in grado di fornire una 1 Per un approfondimento sul tema si faccia riferimento al testo: Robert M. Grant, L’analisi strategica per le decisioni aziendali, 2001, p. 106 e seg.

Anteprima della Tesi di Massimo Costa

Anteprima della tesi: I modelli competitivi del settore automobilistico, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Costa Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11200 click dal 29/04/2005.

 

Consultata integralmente 45 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.