Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

“Isomorfismo ed adattamento organizzativo; l’applicazione alla popolazione d’alberghi della Val Badia e del Bacino Termale Euganeo”.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 1.4 IL DETERMINISMO La domanda alla quale si cercherà di rispondere in questo paragrafo sarà: quale è l’utilità della singola organizzazione? Le organizzazioni sono costituite da relazioni sociali tra le persone, le quali hanno propri desideri, ambizioni e timori. L’analisi sociologica spesso omette di considerare le conseguenze che dipendono da tali caratteristiche e insiste nello spiegare come le influenze che trascendono gli individui vincolano la scelta individuale e come la struttura organizzativa si pone come un sistema di incentivi e vincoli per i membri. Si può, allora, facilmente comprendere che le azioni individuali hanno un loro rilievo per le organizzazioni, ma esse concernono più le sottounità nelle quali operano che non l’organizzazione nel suo complesso. Allo stesso modo le azioni individuali hanno più rilievo per l’organizzazione che per la popolazione di organizzazioni. I dibattiti sulla rilevanza di individui o dirigenti particolari nel dar forma al mondo delle organizzazioni di solito si arenano nelle discussioni sul ruolo della liberà volontà e del determinismo nel comportamento sociale. L’errore più ricorrente sta nel fatto di confrontare il determinismo con il volontarismo anziché col probabilismo. Il determinismo caratterizza qualunque teoria sociologica delle organizzazioni e non solo quella ecologica. Nella misura in cui la struttura sociale vincola la scelta, i suoi effetti sono deterministici. Tuttavia le teorie, i modelli e le analisi utilizzate e sostenute dai nostri autori non sono di tipo deterministico ma piuttosto di tipo probabilistico. L’approccio ecologico tratta i processi di cambiamento come contingenti.

Anteprima della Tesi di Stefania Caria

Anteprima della tesi: “Isomorfismo ed adattamento organizzativo; l’applicazione alla popolazione d’alberghi della Val Badia e del Bacino Termale Euganeo”., Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Stefania Caria Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1025 click dal 08/06/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.