Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il testamento inglese: il personal representative

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 o acquirente che fosse, visto il preminente carattere personale della controprestazione dovuta al sovrano: «al massimo, si ammetteva che il concessionario potesse restituire la terra al signore, il quale, se lo voleva, la riconsegnava all’acquirente dopo averne ricevuto l’omaggio» 7 . Tale situazione determinava conseguentemente aspri conflitti fra gli interessi di cui erano opposti portatori la corona, da un lato, ed i signori feudali dall’altro 8 . “La conversione dei services in prestazioni di carattere economico e fungibile permetterà ai feudatari di alienare o dare in concessione parte del, o tutto il, proprio feudo” 9 ; con l’ovvia avvertenza, 7 M.P. Panforti, op. cit., p.10. 8 A. Miranda, op. cit., p.45 La pressione così esercitata nei confronti della corona e diretta alla conquista della libertà di alienare durerà per tutto il XII secolo, alla fine del quale i services connessi alla concessione del fondo si trasformeranno da prestazioni personali di fare in semplici obbligazioni di carattere economico (...) per le quali non vi era più interesse ad esigerle da un determinato soggetto piuttosto che da un altro a patto che, ovviamente, fosse ugualmente solvibile. 9 A. Miranda, op. cit., p.45.

Anteprima della Tesi di Francesco Cardullo

Anteprima della tesi: Il testamento inglese: il personal representative, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Cardullo Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2994 click dal 02/05/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.