E-learning: apprendere con la rete. L'impiego dei nuovi media in ambito educativo-formativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 programmi e libri di testo vengono rivisti e rinnovati e si dà maggiore rilievo ai processi di apprendimento. Comincia inoltre a delinearsi una ripartizione - destinata a perpetuarsi fino alla scuola contemporanea - tra le diverse “agenzie” che impartiscono l’educazione: pubbliche-statali, religiose-ecclesiastiche e private. Con la fine del secolo cominciano a svilupparsi modelli e proposte educative opposti al razionalismo, che arricchiscono il settore pedagogico e offrono nuove soluzioni e punti di vista alternativi. Uno di tali modelli viene elaborato da J. Locke, il fondatore dell'empirismo, che concepisce la filosofia essenzialmente come un’indagine sulla mente, condotta al fine di acquisire gli strumenti affinchè l’uomo possa governare se stesso nel modo migliore. Di conseguenza, nella sua opera pedagogica ("Pensieri sull'educazione"), egli dedica grande attenzione all’educazione della mente, che ritiene debba essere iniziata al più presto, trattando i bambini come creature ragionevoli fin dalla più tenera età. Aspetti particolarmente interessanti della riflessione pedagogica di Locke sono il rilievo dato agli interessi e ai bisogni dell'alunno (non solo intellettuali ma anche fisici) da cui deve originarsi l'insegnamento, nonché l'importanza di formare un individuo capace nel corso dell'esistenza di "auto-educarsi", cioè di fondare il proprio stile di vita sugli insegnamenti e la disciplina che la scuola gli avrà fornito. Questo individuo è il "gentleman": l'ideale a cui deve tendere la nuova classe dirigente dell’Inghilterra uscita vittoriosamente dalla “Gloriosa rivoluzione” e il “focus” intorno a cui devono organizzarsi tutta l’attività scolastica e il corso di studi. Lo "status" di gentleman non è legato

Anteprima della Tesi di Alessia De Angelis

Anteprima della tesi: E-learning: apprendere con la rete. L'impiego dei nuovi media in ambito educativo-formativo, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessia De Angelis Contatta »

Composta da 285 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15971 click dal 02/05/2005.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.