Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione strategica dei costi e creazione di valore per il cliente: il caso delle macchine per la lavorazione del legno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAP.1 IL SETTORE: DALLA FILIERA ALLE ATTIVITÀ 13 L’analisi degli altri competitor dimostra però che questa non è l’unica soluzione strategica adottata nel settore. Vi sono aziende deverticalizzate e anche piccole imprese specializzate su singole lavorazioni, forse destinate a essere inglobate nel processo di integrazione degli operatori in atto ma comunque ancora attive. Contrariamente a quanto fatto da SCM, Biesse ha ritenuto impossibile mantenere il controllo del ciclo di lavorazione dalla materia prima al prodotto finito 1 , puntando tutta l’attenzione sulla formazione di un gruppo in grado di fornire una linea di prodotti completa ai propri clienti come soluzione indispensabile. Lo sviluppo della grande impresa capace di creare valore per il cliente ponendosi come unico referente per la fornitura degli impianti produttivi è la realtà che si va delineando in un settore in cui non ha preso piede la soluzione dell’”impresa a rete” sviluppata in ambiti più innovativi della filiera legno-macchine-mobili. 1 Luca Rossetti, Biesse e Schelling: nasce il “terzo polo”, IDM L’industria del mobile, Luglio- Agosto 2000

Anteprima della Tesi di Gianpaolo Capozzi

Anteprima della tesi: Gestione strategica dei costi e creazione di valore per il cliente: il caso delle macchine per la lavorazione del legno, Pagina 13

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Gianpaolo Capozzi Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2196 click dal 03/05/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.