Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione strategica dei costi e creazione di valore per il cliente: il caso delle macchine per la lavorazione del legno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE 3 confronti del fornitore che è sempre più un importante partner tecnologico e produttivo. A partire dal ciclo di lavorazione del legno e in particolare per la seconda lavorazione la segmentazione del mercato è conseguenza naturale delle diverse fasi e lavorazioni cui sono destinate le macchine. In questo lavoro ci si occuperà in particolar modo dei centri di lavoro a controllo numerico per lavorazioni che vanno dalla produzione di mobili, cucine e arredamento per bagni a porte, finestre, ripostigli e scansie fino ad applicazioni in segherie, laboratori artigiani e nella cantieristica navale. E’ questo infatti il tipo di prodotto che assorbe una componente largamente maggioritaria del fatturato e delle attività caratteristiche di Morbidelli, l’azienda da cui prende spunto lo studio. Il settore come si vedrà nel dettaglio è composto da pochi operatori di rilievo soprattutto nel caso della produzione delle macchine più complesse. La possibilità di conseguire profitti ristretta alle poche aziende leader di mercato ha condotto negli ultimi anni a una progressiva concentrazione in seguito alle acquisizioni portate a termine dai gruppi più importanti, la tedesca Homag e l’italiana SCM di cui Morbidelli, l’azienda trattata nel caso approfondito nello specifico, fa parte. E’ interessante la valutazione riguardo come nell’ambito di un prodotto fortemente modulare e customizzato in relazione alle esigenze del cliente possono incidere sul valore le differenti configurazioni possibili proposte. Le macchine per la lavorazione del legno, “macchine e sistemi di foratura per l’industria del mobile” secondo quanto riportato dalla mission aziendale di Morbidelli sono investimenti per gli operatori a valle nella catena del valore del legno che operano a diretto contatto con il mercato e in relazione a propri vincoli e opportunità con questo tipo di macchine costituiscono la propria linea di produzione. Si valuteranno quindi le opposte strategie di leadership di prezzo e differenziazione che nel settore trattato significa specifiche tecniche in grado di offrire maggiori prestazioni ma anche capacità di rispondere ai problemi

Anteprima della Tesi di Gianpaolo Capozzi

Anteprima della tesi: Gestione strategica dei costi e creazione di valore per il cliente: il caso delle macchine per la lavorazione del legno, Pagina 3

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Gianpaolo Capozzi Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2196 click dal 03/05/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.