Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tecnologie e Metodologie per la Sicurezza negli Spazi Underground

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

20 1.2.3. Standard di sicurezza E’ importante osservare come la mancanza di un approccio tecnico, nel progetto e nella gestione dello spazio U.G., che sia specifico di questo ambiente, derivi dall’abitudine di progettisti e tecnici di risolvere le problematiche U.G. semplicemente estendendovi gli standard tecnici e operativi validi on-ground. La conseguenza di questo grossolano approccio è che nella maggior parte dei casi i complessi problemi legati alla localizzazione e alla distribuzione funzionale delle opere e delle attività nel sottosuolo sono risolti in modo molto vago, sicché un gran numero di variabili e parametri, direttamente o indirettamente collegati al rischio, alla sicurezza e alla salute umana, rischiano di essere ignorati, nascosti nella complessità del contesto. Molti sono gli standard costruttivi ed operativi cui tecnici e ricercatori fanno riferimento in ottica U.G., standard che, tuttavia, quasi mai sono specificamente rivolti all’ambito sotterraneo; ne deriva che le soluzioni proposte per risolvere i problemi U.G., anche a parità di obiettivi e vincoli, sono spesso notevolmente differenti, in dipendenza del retroterra culturale e dell’esperienza (quasi esclusivamente on-ground) del singolo progettista. Per evitare questo inconveniente bisogna tenere in conto la grande differenza fra lo spazio U.G. e quello on-ground in termini di condizioni di vita e di lavoro degli utenti, legate a fattori quali l’impatto psicologico, le condizioni ambientali, la salute e la sicurezza. Onde realizzare qualunque idea di utilizzo dello spazio sotterraneo bisogna mettere a punto uno standard specifico, rivolto alla sicurezza. Per tale obiettivo bisogna definire un processo di specificazione e dimostrazione della sicurezza per lo spazio U.G., in grado di imporre prescrizioni di qualità e procedure per le fasi di progetto, realizzazione e gestione.

Anteprima della Tesi di Alessandro Amendola

Anteprima della tesi: Tecnologie e Metodologie per la Sicurezza negli Spazi Underground, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Amendola Contatta »

Composta da 290 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1516 click dal 04/05/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.