Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tecnologie e Metodologie per la Sicurezza negli Spazi Underground

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 metropolitana: otto milioni di viaggiatori al giorno, in vagoni superaffollati. Non è questo un caso unico: tutte le città prima o poi rischiano di raggiungere il collasso della mobilità. Ci si rende conto quindi che tale sviluppo “orizzontale” delle città sta diventando sempre più insostenibile: la soluzione potrebbe essere lo sfruttamento dello spazio sotterraneo per decongestionare le grandi arterie, realizzare una rete di trasporti più funzionali e veloci, restituire alla città “on ground” lo spazio da destinare ad attività ludiche e ricreative. D’altronde, lo spazio sotterraneo è utile per collocarvi attività o infrastrutture che sono difficili, impossibili, ambientalmente indesiderabili o antieconomiche se realizzate on-ground. Inoltre, esso, per sua natura, è tale da isolare, dal punto di vista termico, meccanico ed acustico, le due aree (quella on-ground e quella U.G.) l’una dall’altra. In particolare è evidente che l’U.G. protegge l’utenza dalle intemperie e da tutte le condizioni meteorologiche estreme. Le strutture U.G. presentano molti vantaggi intrinseci relativamente alla resistenza ai terremoti: esse, infatti, risentono dell’effetto delle onde sismiche in misura molto minore rispetto alle analoghe opere on-ground. Il vantaggio principale connesso con lo sfruttamento della risorsa U.G. si manifesta tuttavia in termini ambientali, se si fa riferimento al decongestionamento del traffico cittadino, alla conseguente riduzione della concentrazione di agenti inquinanti, al miglioramento dell’impatto paesaggistico, alla tutela della flora e della fauna. Talora la necessità dell’utilizzo dello spazio sotterraneo nasce da esigenze essenzialmente topografiche (tunnel stradali e ferroviari in zone collinari o montuose). E’ bene tuttavia evidenziare quelli che sono i potenziali effetti negativi relativi alla costruzione e all’uso delle opere U.G. Essi possono essere così riassunti:

Anteprima della Tesi di Alessandro Amendola

Anteprima della tesi: Tecnologie e Metodologie per la Sicurezza negli Spazi Underground, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Amendola Contatta »

Composta da 290 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1516 click dal 04/05/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.