I giovani di sinistra online

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 1.2 Produzione, gestione e diffusione dell’informazione Il rapporto diretto tra politici e cittadini, che esisteva prima dell’affermazione del tradizionale sistema dei mass-media, aveva come teatro, oltre alle varie occasioni di incontro fisico, la stampa di partito. Quotidiani e periodici d’informazione, il cui controllo era nelle mani dei partiti politici, consentivano a questi di mantenere un flusso comunicativo verso i cittadini, senza dover subire alcun tipo di influenza da parte del sistema dei media. Il declino di tali organi di partito, il cui esempio più clamoroso in Italia è stato la liquidazione de “L’Unità” da parte dei DS, e la posizione di egemonia raggiunta dai mass-media nel mediare la comunicazione politica, hanno ridotto la possibilità di presa di parola degli esponenti politici relegandola al sound bite. “Questa centralità dei media nell’arena politica […], [che] è una esclusività dell’età contemporanea fortemente segnata dalla comunicazione di massa” (Mazzoleni, 1998, p. 50), può essere messa in discussione dalle nuove tecnologie, le quali, grazie alle caratteristiche in precedenza descritte, consentirebbero la possibilità di un ritorno a una comunicazione diretta tra il pubblico e i partiti; una comunicazione che, anche se non annulla totalmente il peso dei media tradizionali, come alcune delle analisi definite ottimiste 10 vorrebbero, tuttavia rappresenta un importantissimo canale che si affianca al sistema dei mass-media contrastandone il monopolio consolidato. In realtà, più che di semplice ritorno a un rapporto diretto, si può parlare di un nuovo rapporto tra politici e cittadini, che rispetto al precedente, quello in cui l’informazione era affidata agli organi di partito e agli incontri face-to-face, presenta un importante valore aggiunto che deriva dalle peculiarità di Internet. L’informazione che può essere veicolata dalla rete assume diverse forme e direzioni: può essere interna, rivolta cioè ai militanti e ai sostenitori, come nel caso della presenza nel sito di pagine web con aggiornamenti sugli appuntamenti, o di pagine contenenti documenti dei congressi, ecc.; oppure può essere rivolta verso l’esterno, come nel caso si voglia pubblicizzare qualche iniziativa del partito, o presentare ai cittadini la posizione dello stesso su una determinata issue. Inoltre l’informazione può seguire un flusso di direzione opposta grazie all’interattività del mezzo che la veicola, ed è questa la componete che dà il valore aggiunto di cui sopra. I partiti così, oltre ad avere uno strumento che consente loro di diffondere informazione, grazie allo stesso 10 Secondo alcuni autori come Thompson (1998), Grossman (1995) e Rheingold (1994), Internet porterà ad un nuovo tipo di democrazia. Basandosi sulle potenzialità che le nuove tecnologie possono sviluppare, i cosiddetti “ottimisti”, arrivano alla conclusione che finalmente i cittadini torneranno ad essere inclusi in maniera attiva nel sistema politico. Alcuni di questi autori, come verrà descritto più avanti, portano l’antica democrazia ateniese come termine di paragone del futuro sistema politico che si prefigurerebbe grazie ad Internet.

Anteprima della Tesi di Domenico Giovinazzo

Anteprima della tesi: I giovani di sinistra online, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Domenico Giovinazzo Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1358 click dal 10/05/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.