Skip to content

Casa Romei: analisi di dissesti e proposte di intervento

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
14 introduzione Casa Romei: analisi di dissesti e proposte di intervento piani o solidi definiti dai nodi che li delimitano. Mediante funzioni interpolanti e la risoluzione di calcoli matriciali questo metodo permette di determinare lo stato tensionale e deformativo in ogni punto dell edificio, assegnati i carichi agenti, le caratteristiche geometriche e meccaniche dei materiali e le loro leggi costitutive, le condizioni al contorno, le funzioni di carico, ecc. Attraverso questo modello si intende verificare l attendibilit delle ipotesi avan- zate sulle cause che hanno determinato nei secoli le lesioni e deformazioni pre- senti nella muratura, e verificare l efficacia di eventuali interventi di consolida- mento delle strutture. Questo modello, che comprende tutto l edificio ed una porzione adeguata di terreno sotto ad esso, viene affiancato da modelli parziali che hanno lo scopo di verificare con maggiore precisione i fenomeni riscontrati localmente a livello di singole parti (pareti, archi ) o di porzioni limitate dell edificio. La diminuzione della grandezza del modello comporta naturalmente un risparmio in termini di complessit di calcolo, che permette di definire una mesh piø fine , cioŁ compo- sta da un maggiore numero di elementi. Uno dei problemi fondamentali di un calcolo agli elementi finiti esteso a un intero edificio Ł infatti quello dell enorme onere computazionale a cui vengono sottoposti gli elaboratori, che vengono por- tati al limite delle loro possibilit . E importante sottolineare che il presente modello agli elementi finiti costituisce una base sempre valida per ulteriori studi che potranno essere svolti in futuro, magari quando saranno disponibili elaboratori ancora piø potenti di quelli pre- senti al laboratorio di analisi strutturale della facolt di Architettura. 4- Progetto. Il progetto studiato nella presente tesi Ł composto di due parti princi- pali: una consiste in un progetto di consolidamento delle strutture murarie mi- rato a bloccare l evoluzione dei dissesti in atto, sia di carattere globale (cedimenti di fondazione che interessano ampie parti dell edificio) sia di carattere locale (ad esempio il risarcimento delle fessurazioni esistenti), e di un progetto di inter- venti a carattere manutentivo su intonaci, affreschi, materiali e tutte le parti che necessitano di regolare manutenzione. Vengono anche fatte alcune considera- zioni retrospettive sugli interventi effettuati in passato, in particolare riguardo a quelli che hanno interessato le parti strutturali dell edificio, grazie ai risultati otte- nuti dal modello agli elementi finiti. La seconda parte progettuale, forse di carattere meno convenzionale, riguarda le modalit di visualizzazione e di gestione del materiale raccolto e prodotto. Particolare attenzione viene infatti posta al problema della raccolta dei dati, della loro catalogazione e della conservazione della maggior parte delle informazioni inerenti al fabbricato secondo modalit che ne permettano una semplice, com- pleta e agevole reperibilit . Risolvere tale problema e soddisfare i suddetti requisiti ha comportato il compi- mento di un vero e proprio processo progettuale; per permettere la trasportabilit dei dati e la loro agevole gestione si Ł pensato di tradurre tutte le informazioni in via digitale, in modo da costruire una banca dati del monumento composta da piø CD-ROM interattivi che raccolgano in modo organico ed ordinato le informa- zioni storiche, le fotografie, i documenti di archivio, i disegni, i progetti, gli inter- venti di manutenzione ordinaria e straordinaria, gli studi effettuati e quant altro si ritenga utile ed importante per conoscere a fondo il monumento. Naturalmente la presente tesi non ha la pretesa di esaurire la raccolta delle infor- mazioni esistenti, ma potrebbe essere il punto di partenza di un processo di studio ed archiviazione che porti ad avere un completo ed organico riferimento
Anteprima della tesi: Casa Romei: analisi di dissesti e proposte di intervento, Pagina 3

Preview dalla tesi:

Casa Romei: analisi di dissesti e proposte di intervento

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Riccardo Cami
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Architettura
  Corso: Architettura
  Relatore: Claudio Alessandri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 229

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi