Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Antonin Artaud: teatro, delirio e spazio scenico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

girare L’Opéra de Quat’sous di Gorge Wilhelm Pabts. Pensa di sottoporre al regista cinematografico Walter Ruttmann il soggetto del Les 32, che fa tradurre in tedesco. 1931-1935 - Il teatro della crudeltà I suoi nervi, che gli avevano lasciato qualche tregua, lo torturano di nuovo. Per attenuare il dolore, ricorre a massicce dosi di stupefacenti. Si rivolge sempre più spesso a taumaturghi, indovine e veggenti, sia per tentare di alleviare le proprie sofferenze, sia per documentarsi in vista della preparazione di un film sulla stregoneria e le scienze occulte che ha in animo di realizzare. All’Exposition Coloniale di Parigi, che si era inaugurata in maggio, il 1° agosto Artaud assiste ad una rappresentazione del teatro balinese. Dopo l’incontro di nove anni prima con le danze cambogiane all’Exposition di Marsiglia, è la seconda occasione di contatto diretto con la cultura dell’estremo Oriente. Artaud s’interessa alle culture orientali almeno dalla metà degli anni venti, come attestano, sin dal ’25, l’Adresse au Dalaï-Lama e la Lettre aux écoles de Bouddha. In base alle testimonianze di André Frank e Jean-Louis Barrault, sappiamo che tra le sue letture preferite figurano Il libro dei morti egiziano, Il libro dei morti tibetano, le Upanisad, la Bhagavadgita, lo Yoga tantrico, l’Hata Yoga, Milarepa. Gli studi gli forniscono un cospicuo materiale di riflessione esoterica, di cui si servirà ampiamente nella compilazione di Héliogabale. L’incontro con la musica, la danza e il teatro orientale segna una svolta capitale nella vita e 14

Anteprima della Tesi di Paolo Grasso

Anteprima della tesi: Antonin Artaud: teatro, delirio e spazio scenico, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scenografia

Autore: Paolo Grasso Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10556 click dal 02/08/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.