Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli strumenti dell'urbanistica contrattata

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 regolamentare gli elementi architettonici, es. strade, piazze ecc, attraverso9 un attivit normativa diretta alla regolamentazione dell urbs ovvero della citt 10. La nozione di diritto urbanistico non Ł univoca; comunemente si parla di "diritto urbanistico-edilizio", senza che alle diverse definizioni corrispondano, nella sostanza, ambiti di riferimento differenziati. A prescindere dalla terminologia, l impostazione varia a seconda che ci si mantenga ancorati ad una nozione restrittiva e tradizionale o che si intenda allargare la portata, fino comprendere anche istituti strettamente connessi alla disciplina dell’attivit costruttiva.11 L’urbanistica esiste, sin da quando l’uomo ha abbandonato, il nomadismo e l’economia di rapina per insediarsi stabilmente nei luoghi, creando citt e fondando il suo sostentamento sull’agricoltura. Per tutto il periodo che possiamo definire dell’urbanistica antica e che giunge sino alla fine del XVIII secolo, la citt fu regolata " da una cultura urbana e territoriale, stratificata e diffusa, che ha prodotto modelli, simboli, esempi, proposte progettuali capaci di condizionare i comportamenti dei singoli e delle comunit insediate 12. L’equilibrio si rompe con la rivoluzione industriale, con i connessi problemi sociali ed igienici che la concentrazione determin . 13 Il problema urbanistico compare in seguito all’affollamento urbano, conseguenza della rivoluzione industriale, ed entra in crisi per l assenza di una disciplina degli insediamenti garanzia delle esigenze primarie ed essenziali della persona ovvero della collettivit . 9 Cfr. R. DAMONTE, La nozione urbanistica secondo l interpretazione offerta dalle sezioni unite della Corte di Cassazione 16 marzo-14 luglio 2000, n. 494, in Rivista giuridica dell edilizia , 2000, fasc. 5 (ottobre), pt. 1, p. 731. 10 Cfr. G PAGLIARINI, Corso di diritto urbanistico, Milano, 1999, p.3. 11 Cfr. N. ASSINI, P. MANTINI, Manuale di diritto urbanistico, Milano, 1997, p. 4. 12 Cos M. VITTORINI, L’efficacia delle norme e dei modelli nel processo di pianificazione, in Urbanistica, 1998, fascicolo n.110, p. 42. 13 Cfr. P. STELLA RICHTER , I principi del diritto urbanistico, Milano, 2002, pp. 12-13.

Anteprima della Tesi di Matteo Banin

Anteprima della tesi: Gli strumenti dell'urbanistica contrattata, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Matteo Banin Contatta »

Composta da 186 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8058 click dal 06/12/2005.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.