Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione di obbligazioni strutturate con opzioni su tassi di interesse

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Cap. 2 Obbligazioni strutturate 9 valore dell’opzione è dato dal valore medio del valore attuale dei flussi finali j F , ossia: () 1 11 1 N j T j cF N i = ≈ + ∑ dove N è il numero di simulazioni effettuate ed i è il tasso di interesse nel mercato. L’ultimo tipo d’obbligazione strutturata che andiamo a presentare sono le obbligazioni di tipo “reverse floater”. Sono prodotti caratterizzati da una durata elevata e da cedole iniziali (quasi sempre pagate con frequenza annuale) fisse, talvolta di tipo step up/down, inizialmente di gran lunga superiori a quelle calcolate in base alle condizioni di mercato registrate al momento dell’emissione. Dopo un certo numero d’anni, queste vengono trasformate in flussi cedolari inversamente legati ad un tasso d’interesse a breve termine (ad esempio al Libor a 3 mesi), soggetti al vincolo di non negatività 12 . Seguendo Filigrana (2000), una delle possibili scomposizioni di tale strumento è data dalla combinazione dei tre seguenti elementi di base: • un titolo a lungo termine con cedola fissa pari a k; • uno swap su tasso di interesse (IRS) 13 acquistato con data di decorrenza coincidente con la data di liquidazione dell’ultima cedola a tasso fisso del titolo reverse floater, con le seguenti caratteristiche: importo pari al valore nominale dell’obbligazione sottoscritta moltiplicato per  n (fattore moltiplicativo del parametro di indicizzazione); tasso fisso pari, per convenzione, allo 0%; tasso indicizzato pari al parametro di riferimento; data di scadenza coincidente con quella del titolo; date di regolamento (coincidente con quelle di revisione del tasso variabile) pari alle date di liquidazione delle cedole del titolo; 12 In altri termini, la cedola, che non potrà diventare negativa, risulterà pari ad un valore fisso k meno  n volte un tasso a breve. 13 L’IRS è un contratto derivato con il quale le parti si impegnano a versare o a riscuotere a date prestabilite importi determinati in base al differenziale di tassi di interesse diversi. In altri termini, due soggetti decidono di scambiarsi pagamenti basati su due differenti metodi di calcolo degli interessi, avendo prepattuito il capitale nominale sul quale verranno calcolati i pagamenti.

Anteprima della Tesi di Francesco Baradel

Anteprima della tesi: Valutazione di obbligazioni strutturate con opzioni su tassi di interesse, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Baradel Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6908 click dal 12/01/2006.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.