Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il naming: il settore automobilistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 cadono nel vuoto, oppure si trovano svuotati di contenuto, entrando in conflitto con altri messaggi” 2 . Si produce, in un certo senso, un fenomeno di inquinamento mediatico e comunicativo che presenta due conseguenze principali 3 . Da un lato esso rende fragili i messaggi, creando una sorta di selezione naturale per cui solo quelli più legittimi, più credibili, più originali o semplicemente più gradevoli, riusciranno a produrre un certo effetto sui consumatori. Dall’altro lato, l’inquinamento semiotico consuma i messaggi, esaurendo la loro capacità di produrre significazione e banalizzandoli. Sono molti gli esempi di questo fenomeno, basta pensare alla nozione di “passione” 4 : attenendosi al dizionario questo termine dovrebbe designare una relazione emotiva intensa, autentica e con una forte implicazione personale. Utilizzata, inflazionata, associata ad una quantità di prodotti (dal succo di frutta al trapano), una nozione così potente è stata assorbita dalla comunicazione, fino a diventare un puro significante, che non rinvia più ad alcun significato. Ciò implica che, erosi dall’inquinamento mediatico, i prodotti delegano sempre più alla marca la missione di preservare la loro esistenza e, poiché il nome della marca è la prima cosa che arriva al pubblico, trovarne uno adatto ed efficace diventa il passo iniziale di una strategia comunicativa. Ma il ventaglio degli strumenti a disposizione delle imprese è, oggi, piuttosto vasto e variegato: non solo la pubblicità in senso tradizionale, ma anche eventi, distribuzione, promozione, design, merchandising e pubbliche relazioni. 2 Ivi, p. 35. 3 Cfr. Ugo Volli, Contro la moda, Bompiani, Milano, 1988. 4 Esempio tratto da A. Semprini, op. cit., pp. 35-36.

Anteprima della Tesi di Anna Lisa De Mattia

Anteprima della tesi: Il naming: il settore automobilistico, Pagina 8

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Anna Lisa De Mattia Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2390 click dal 12/01/2006.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.