Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Dnevnik pisatelja di Dostoevskij: strategie di un genere ed effetto sul pubblico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 l’autore, anzi, egli è, come l’autore, fuori dal tempo e dallo spazio (come qualsiasi concetto ideale), e perciò non può essere altro (o estraneo) per l’autore, non può avere alcuna eccedenza, determinata da una diversità. Tra l’autore e un lettore di questo tipo non può esservi alcun’interazione, alcun attivo rapporto drammatico, giacché essi non sono voci, ma concetti astratti sempre uguali a sé e all’altro”. 5 E’ possibile affermare invece che il processo creativo di Dostoevskij è direttamente legato al problema del lettore e della percezione artistica, che “l’immagine del lettore accompagna costantemente Dostoevskij anche nel corso stesso del processo creativo. Quasi tutti i racconti e i romanzi di Dostoevskij sono costellati di appelli al lettore, da conversazioni e discussioni con lui, dalla cura che l’opera raggiunga la sua coscienza”. 6 Dostoevskij stesso ritiene dovere di ogni romanziere “до того ясно выразить в лицах и образах романа свою мысль, что читатель, прочтя роман, совершенно так же понимает мысль писателя, как сам писатель понимал ее, создавая свое произведение”. 7 Tale osservazione testimonia l’attenzione di Dostoevskij alla ricezione della propria opera e presuppone quindi per il lettore un ruolo fondamentale nel processo creativo dostoevskiano. Tra le lettere del primo periodo se ne trovano molte programmatiche: gettando le fondamenta della propria carriera artistica, facendo esperienza delle prime lodi e delle prime critiche, Dostoevskij tenta di darsi delle direttive che gli assicurino un successo stabile e duraturo. Nella lettera del 1 febbraio 1849 ad A.A. Kraevskij, Dostoevskij, riflettendo sulle proprie traversie con la critica a proposito di Dvojnik, si pone un interrogativo fondamentale: “Но несмотря на все это, с 1-го января прошлого года сочинения мои чем далее, тем более хвалятся публикою. Это верно и я это знаю. То есть что же тут было такого, почему они, несмотря на падение мое в 47 году, несмотря на авторитетные нападки Белинского и проч., начали читаться и выходить в люди?” 8 Ancora più significativa è la risposta che egli si dà da solo: 5 Bachtin, M.M., Literaturno-kritičeskie stat’i, M. 1986, pp. 529-530 6 Mejlach, B.S., Talant pisatelja i processy tvorčestva, L. 1969, p. 204. Su questo cfr. anche: Nazirov, R.G., Problema čitatelja v tvorčeskom soznanii Dostoevskogo, in Tvorčeskij process i chudožestvennoe vosprijatie, L. 1978, p. 219; Belenescu, S., Obraz čitatelja v tvorčestve Dostoevskogo, in Dostoevskij. Materialy i issledovanija, SPb. 1996, t. 13, pp. 216-221. 7 F.M. Dostoevskij ob iskusstve, M. 1973, pp. 68-69 8 Dostoevskij, F.M., Polnoe sobranie sočinenij v tridcati tomach, izd. Nauka, L. 1972-1990, t. XXVIII/1, p. 148. Da qui in avanti tale opera verrà indicata accanto alla citazione, solo con il numero del tomo in cifre romane e il numero della pagina in cifre arabe.

Anteprima della Tesi di Raffaella Vassena

Anteprima della tesi: Il Dnevnik pisatelja di Dostoevskij: strategie di un genere ed effetto sul pubblico, Pagina 8

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Studi dell'Europa Centro Orientale

Autore: Raffaella Vassena Contatta »

Composta da 350 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2242 click dal 20/01/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.