Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le politiche della UE nella lotta al terrorismo internazionale: esperienza storica e prospettive dopo l'11 settembre 2001

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VI repressione della violenza terroristica, si deve notare che nel prossimo futuro l'Unione europea ha scelto -e sta iniziando a mettere in pratica recentemente- di dedicare i suoi sforzi nel porsi come ponte verso il mondo arabo-musulmano, per conservare o ricreare un dialogo politico pacifico col mondo islamico. Il primo capitolo é stato concepito con la finalità di delineare - seppur a grandi linee e con numerose incognite- un quadro concettuale della situazione internazionale emersa con gli attentati dell'11 settembre. Si è considerato ed analizzato il terrorismo come fenomeno proteiforme che conserva come essenza immodificabile nel tempo, il riferimento, in ultima analisi, alla violenza. Questa premessa metodologica è stata dettata sia dalla volontà di evitare qualsiasi implicazione ideologica, in virtù del fatto che il terrorismo è per essenza un fenomeno dal carattere intrinsecamente politico, sia perché ci ha permesso di analizzare quali vesti il terrorismo ha scelto di indossare per manifestarsi concretamente nel corso del XX secolo. La necessità di definire il terrorismo è stata considerata di centrale importanza per comprendere ciò che ai nostri occhi si é manifestato l’11 settembre. A tale scopo si è ritenuto essenziale il riferimento ai cambiamenti avvenuti dalla fine della Guerra Fredda, additando la globalizzazione come principale causa. Così, il nesso tra globalizzazione e conflittualità odierna ci ha permesso di qualificare come globali sia il terrorismo sia le guerre della nostra epoca, per giungere alla conclusione che il terrorismo attuale in parte può essere spiegato dalla mancanza di democratizzazione delle relazioni internazionali. Dunque, data la difficoltà nell'analizzare un fenomeno in continuo e travolgente divenire, nel lavoro si é ritenuto importante gettare lo sguardo, ai fini della comprensione della situazione attuale, sulla interrelazione che potrebbe esistere tra democrazia, terrorismo e relazioni internazionali.

Anteprima della Tesi di Katia Di Paolo

Anteprima della tesi: Le politiche della UE nella lotta al terrorismo internazionale: esperienza storica e prospettive dopo l'11 settembre 2001, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Katia Di Paolo Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5130 click dal 05/04/2006.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.