Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ''nuovo'' diritto di recesso secondo la riforma del diritto societario (d.lgs. 6/2003)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il diritto di recesso nelle società di capitali alla luce della riforma del diritto societario 3 1.1. L’evoluzione nel corso degli anni dell’istituto del recesso Il diritto di recesso ha subito nel corso degli anni notevoli modificazioni. La storia ci ha insegnato che quest’istituto è entrato a far parte della disciplina delle società di capitali come temperamento al principio della modificabilità a maggioranza del contratto sociale 1 , e come il mezzo più idoneo per conciliare l’interesse della maggioranza con quello della minoranza, mediante la facoltà di sciogliersi dal vincolo contrattuale 2 . La connessione tra il diritto di recesso e l’introduzione del principio di maggioranza, ha un’ulteriore conferma osservando l’evoluzione sia dell’ordinamento societario statunitense sia di quello italiano; entrambe le prospettive di analisi ci mostrano come l’introduzione nel corso del diciannovesimo secolo, sia dell’"appraisal right" che del “diritto di recesso”, sia stata dettata da una scelta di politica legislativa, mirante ad agevolare il passaggio nell’organo assembleare della regola della maggioranza, senza con questo disincentivare l’investimento nel capitale di rischio delle imprese da parte degli azionisti-investitori che non appartenessero al gruppo di controllo dell’impresa sociale 3 . 1 A. TOFFOLETTO, L’autonomia privata e i suoi limiti nel recesso convenzionale del socio nelle società di capitali, in Rivista di diritto commerciale, 2004, I, p. 362 ss. 2 G. – M. STASSANO, Il recesso e l’esclusione del socio nella s.r.l. e nella s.p.a., Giappichelli, Torino, 2005, p. 5. 3 S. CAPPIELLO, Prospettive di riforma del diritto di recesso dalle società di capitali: fondamento e limiti all’autonomia statutaria, in Quaderni di ricerca giuridica della Banca d’Italia, 2001, n. 54, p. 22.

Anteprima della Tesi di Roberto Luchetti

Anteprima della tesi: Il ''nuovo'' diritto di recesso secondo la riforma del diritto societario (d.lgs. 6/2003), Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Roberto Luchetti Contatta »

Composta da 205 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10864 click dal 27/04/2006.

 

Consultata integralmente 48 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.