Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Black out nel sistema dei media: il caso Area 51

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 CAPITOLO 1 Manipolazione della notizia, cover-up e black out mediatico La verità, nel sistema dei mass media, ha sempre meno importanza. I mezzi di comunicazione trattano le stesse notizie producendo un “cortocircuito” nel newsmaking in cui non importa se queste sono vere o false (Adler, 2001). L’informazione è un prodotto di consumo che viene impacchettato in diversi modi per attrarre il pubblico e la manipolazione (bias) diventa l’unico mezzo di adattamento della notizia alle “leggi di mercato”. Tale commercializzazione produce informazioni alterate che, in alcuni casi estremi, si trasformano in informazioni inesistenti, creando danni molto gravi al sistema comunicativo (Colombo, 2001). La sistematica “deformazione” della notizia giornalistica è la causa dei fenomeni di cattiva trattazione dei fatti che costituiscono le forme degenerative della manipolazione, di cui si parla nei prossimi paragrafi. Il rischio che i mass media corrono è quello di provocare un vero e proprio occultamento della verità. 1.1 La manipolazione delle notizie Già molto prima dell’avvento di Internet, l’uso dei mezzi di informazione per divulgare “false verità” è uno dei caratteri dominanti del giornalismo scientifico e dell’informazione mediatica in generale.

Anteprima della Tesi di Giovanna Tedde

Anteprima della tesi: Black out nel sistema dei media: il caso Area 51, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giovanna Tedde Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 851 click dal 02/05/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.