Skip to content

Lo sguardo di Al-Jazira. L'agenda setting e il concetto di notizia per la televisione satellitare che ha rivoluzionato il giornalismo arabo

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Al-Jazira, Davide o Golia? Prima televisione araba a dedicare interamente il proprio palinsesto all’informazione, Al−Jazira è oggi conosciuta in tutto il mondo, nonostante la sua storia inizi solo nel 1996. A dieci anni di distanza, dopo essere stata definita nei media occidentali come “CNN del mondo arabo” 4 ma anche, in modo assai meno lusinghiero, come “fiancheggiatrice del fondamentalismo islamico” 5 , oggi Al−Jazira e il suo logo dorato costituiscono un brand globale 6 che non ha più bisogno di particolari presentazioni, tantomeno di paragoni con altri network televisivi nordamericani o europei. Nonostante la giovane età anagrafica, la televisione del Qatar ha, infatti, superato in termini di notorietà la corazzata americana CNN o l’autorevolezza britannica della BBC e gode finalmente di un’identità autonoma. Di frequente, negli ultimi anni, gli scoop di Al−Jazira hanno più volte sorpreso il mondo intero e il suo successo di pubblico a livello regionale è un dato dal valore indiscutibile. Ma, a causa della sua diversità nel panorama dei media della regione, Al−Jazira si è trovata spesso al centro di un fuoco incrociato di critiche, provenienti da pressoché tutti i paesi arabi 7 ma anche da politici e opinion-maker occidentali. Il modo spregiudicato, coraggioso, a volte irrispettoso del suo fare informazione ha indispettito molti dei governi dei paesi arabi e continua a provocare pubbliche diffide, critiche e accuse furiose. E’ accaduto più volte che dei paesi arabi richie- dessero formalmente al Qatar di chiuderne gli uffici, sino ad arrivare ad aprire una crisi diplomatica ufficiale con il paese del Golfo. I cui rappresentanti si sono 4 Cfr. p.e. Carlos Enrique Bayo, Al Jazira. La CNN árabe, da “El Periódico de Catalunya”, Barcellona, 5 settembre 2004. 5 Cfr. p.e. Fouad Ajami, What the Muslim World Is Watching, da “The New York Times Maga- zine”, 18 Novembre 2001; Robert Fisk, US Moves to Close Down Al Jazeera TV. Wolfowitz the Censor, da “The Indipendent”, Londra, 1 agosto 2003. 6 Secondo lo studio “InterBrand’s 2004”, quello di Al−Jazira è il brand più riconosciuto al mondo nel settore dell’informazione e dei media, il quinto più influente al mondo dopo Apple, Google, Ikea e Starbucks. 7 Gli Stati che rispondono alla definizione di “paese arabo” sono i seguenti: Algeria, Arabia saudita, Bahrein, Egitto, Iraq, Giordania, Palestina, Kuwait, Libano, Marocco, Oman, Qatar, Sudan, Siria, Tunisia e gli Emirati Arabi Uniti. A quest’elenco bisogna aggiungere la Palestina, il cui status giuridico, però, non è ancora stato definito. Questi paesi, di lingua e cultura araba, e la cui popolazione complessiva è pari a circa 300 milioni di persone, non vanno confusi con i tanti Stati, nel continente africano e in Asia, in cui la religione islamica è predominante ma le cui radici culturali sono differenti. Si stima che i musulmani nel mondo siano in totale circa 1.300 milioni.
Anteprima della tesi: Lo sguardo di Al-Jazira. L'agenda setting e il concetto di notizia per la televisione satellitare che ha rivoluzionato il giornalismo arabo, Pagina 4

Preview dalla tesi:

Lo sguardo di Al-Jazira. L'agenda setting e il concetto di notizia per la televisione satellitare che ha rivoluzionato il giornalismo arabo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Massimo Favaro
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Trieste
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Scienze della Comunicazione
  Relatore: Umberto Bosazzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 159

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agenda-setting
al jazeera
al jazeera international
al-qaida
al-jazira
arabia saudita
bin laden
doha
egitto
fondamentalismo
giornalismo
giornalismo arabo
islam
jadal
mernissi
mondo arabo
notizia
notiziabilità
panarabismo
qatar
satellitare
televisione
terrorismo islamico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi