Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Corporate Social Responsibility ed i codici di autodisciplina

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 1.1.2 GLI ANNI SESSANTA Nel corso degli anni Sessanta gli studiosi iniziano ad affrontare alcune questioni aperte. Il problema della separazione della proprietà e del controllo che caratterizza le grandi imprese anglosassoni favorisce la nascita e lo sviluppo delle cosiddette teorie manageriali dell’impresa. Queste teorie rigettano il modello classico dell’imprenditore o del manager proprietario che gestisce l’impresa in vista della massimizzazione del profitto 3 e sostengono che, almeno nelle grandi imprese ad azionariato diffuso, tale obiettivo viene sostituito o affiancato dalla ricerca della soddisfazione della funzione di utilità dei massimi dirigenti aziendali. La discrezionalità dei manager non è comunque illimitata, in quanto essi devono assicurare un certo livello di profitto per attuare un’accettabile politica dei dividendi, per finanziare gli investimenti necessari per lo sviluppo e per preservare una buona immagine presso gli istituti di credito. I manager, anche in presenza di una struttura azionaria molto frazionata, non sono privi di controllo sul loro operato. Un importante meccanismo di tutela degli azionisti è infatti rappresentato dal mercato per il controllo societario (market for corporate control), il quale ha la funzione di allocare il controllo di un’impresa alle persone che vi attribuiscono maggiore valore. 3 Differenza positiva tra l’incontro derivante dalla vendita di un bene o di un servizio e il suo costo di produzione. Nell’ambito degli investimenti in titoli, è la differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto del titolo.

Anteprima della Tesi di Fabio Marino

Anteprima della tesi: La Corporate Social Responsibility ed i codici di autodisciplina, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Marino Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6022 click dal 06/09/2006.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.