Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La cessione del credito a scopo di garanzia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 3. La causa del trasferimento ed il problema dell’autonomia negoziale nella cessione dei crediti. La ricerca in ordine alla causa della cessione del credito è tutt’altro che agevole. L’articolato codicistico di cui agli artt. 1260 ss., infatti, si cura esclusivamente di delineare lo schema e gli effetti della fattispecie in esame, nulla disponendo in ordine al fondamento costitutivo della correlata vicenda traslativa. Le difficoltà incontrate dalla dottrina nell’attribuire alla cessione dei crediti una precisa qualificazione causale, sono in buona parte imputabili a questo silenzio. Il problema relativo al fondamento causale dell’istituto è strettamente correlato alla questione dell’autonomia del tipo negoziale “cessione dei crediti” e dei rapporti di questo con le plurime fattispecie nell’ambito delle quali il trasferimento di un credito può prodursi. Le teorie principali, sostanzialmente proposte, sono due: la prima 36 , riconosce nella cessione dei crediti un negozio autonomo, caratterizzato da una causa generica costante, consistente nell’interesse al trasferimento del credito, che deve essere, però, di volta in volta integrata da una causa specifica variabile; la seconda 37 , che, negando al contrario una tale autonomia, ritiene che la cessione possa definirsi quale risultato degli effetti traslativi prodotti da singole fattispecie contrattuali già regolate in maniera autonoma dalla legge e dai privati. 36 Sostengono tale tesi, in particolare: V. PANUCCIO, voce Cessione dei crediti, in Enc. dir., VI, Milano, 1960, p. 846 ss.; Id., La cessione volontaria dei crediti nella teoria del trasferimento, Milano, 1955, p. 15 ss.; T. MANCINI, La cessione dei crediti futuri a scopo di garanzia, Milano, 1968, p. 144 ss.; Id., La cessione dei crediti, in Tratt. dir. priv., diretto da Rescigno, 9, 1999, p. 459 ss.; R. MICCIO, Delle obbligazioni in generale, in Comm. cod. civ., libro IV, tomo I, 3° ed., Torino, 1982, pp. 500-502; A. PIRAINO LETO, Cessione di credito a fine di garanzia, in Nuovo dir., 1977, p. 529 ss.; A. TORRENTE, In tema di causa della cessione del credito, in Giur. compar. dir. civ., 1946, p. 54 ss. 37 In questo senso, v.: L. CARRARO, Recensione a Panuccio, La cessione volontaria dei crediti nella teoria del trasferimento, in Riv. di dir. civ., 1957, I, p. 117 ss.; R. CICALA, Il negozio di cessione del contratto, Napoli, 1962, p. 130 ss.; M. SPINELLI, Le cessioni liquidative, II, Napoli, 1962, p. 617; P. PERLINGIERI, Della cessione dei crediti, in Comm. al cod. civ. diretto da Scialoja e Branca, Roma Bologna, 1982, p. 29 ss.; Id., voce Cessione dei crediti, in Enc. giur. Treccani, VI, Roma, 1988; A.A. DOLMETTA, voce Cessione dei crediti, in Digesto/civ., II, Torino, 1988, p. 285 ss.; A.A. DOLMETTA e G.B. PORTALE, Cessione del credito e cessione in garanzia nell’ordinamento italiano, in Banca borsa e tit. cred., 1999, I, p. 76 ss.

Anteprima della Tesi di Erika Braido

Anteprima della tesi: La cessione del credito a scopo di garanzia, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Erika Braido Contatta »

Composta da 211 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5069 click dal 26/09/2006.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.