La Trilogia della Villeggiatura da Strehler a Castri

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Pagina 4 LA DESCRIZIONE SINTETICA DEI CAPITOLI Capitolo I – Il teatro di Regia e Goldoni Una breve panoramica di come la visione proto-borghese della poetica goldoniana abbia assunto i contorni attuali grazie alle prime innovative regie di Luchino Visconti e di Giorgio Strehler e di come Massimo Castri ha raccolto la sfida sino ad essere colui che ha decretato la visione di un Goldoni borghese, con la Trilogia della Villeggiatura del 1995-1997. Capitolo II – Appunti sulla regia di Strehler e Castri Nel capitolo viene esposta dapprima una panoramica d’insieme sull’impostazione drammaturgica delle tre commedie, quindi vengono dati alcuni cenni sull’impostazione registica seguita dai due registi. Capitolo III – Similitudini e differenze Attraverso l’analisi di alcuni personaggi chiave e di due scene, che hanno importanza nel dare una direzione specifica all’evoluzione dell’azione, sono ricercate ed evidenziate le differenze e le similitudini tra la visione strehleriana e quella castriana dell’opera di Goldoni. Capitolo IV - Conclusione Sintesi in cui viene evidenziata l’impossibilità da parte di Castri di mettere in scena Goldoni, se non ci fosse stato Strehler.

Anteprima della Tesi di Michela Cicilano

Anteprima della tesi: La Trilogia della Villeggiatura da Strehler a Castri, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Michela Cicilano Contatta »

Composta da 61 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2316 click dal 17/01/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.