Strategie innovative e metodologie di appropriazione di una innovazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE Considerare l’innovazione un compito aziendale ad ampio raggio; Accettare idee nuove anche esterne; Impegnarsi a “sviluppare” il capitale umano; Creare una buona comunicazione interna ed esterna; Mettere in sito un processo di pianificazione e controllo dei progetti assegnando valore ai suddetti progetti; Evidenziare le necessità dei clienti; Progettare avendo in mente la “commerciabilità”; Il compito di fare dell’innovazione una realtà organizzativa è reso ancor più difficile dal fatto che non solo è indispensabile sapere cosa fare, ma anche saperlo tradurre in azioni e piani organizzativi specifici. Purtroppo molte volte accade che quando si è arrivati a capire cosa fare e come fare, ecco che l’importanza del tutto diventa obsoleta, proprio perché il processo d’innovazione in sé, è in continua evoluzione. Ne deriva che l’organizzazione è spinta verso la produzione di procedure e studi mirati a definire, ad esempio, fattori di successo e procedure ottimali. Questo tipo di azioni permettono di definire con chiarezza le questioni affrontate, rafforzando la spinta propulsiva verso la fase successiva di sviluppo. I processi di innovazione si sono evoluti secondo Rotwell (1992) secondo cinque modelli di innovazione industriale, applicabili anche ad un contesto II

Anteprima della Tesi di Tiziana Aiello

Anteprima della tesi: Strategie innovative e metodologie di appropriazione di una innovazione, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Tiziana Aiello Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3145 click dal 23/01/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.