Tecnologie per un alunno ipovedente nella scuola dell’obbligo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Valutazione psicometria: effettuata mediante somministrazione della Scala di Intelligenza Wechsler, alla quale ha ottenuto un punteggio totale (Q.I.T. = 65) correlabile ad un lieve ritardo cognitivo, con profilo disarmonico a sfavore dell’ambito operativo rispetto a quello linguistico. Prove di scolarità: (prove di 3°elementare intermedia) -lettura: adeguata per correttezza ma ai limiti per rapidità e comprensione; -scrittura e matematica: prestazioni insufficienti Visita oculistica: Elena è nata prematura e ciò ha creato delle alterazioni a livello della retina (retinopatia ). Acutezza visiva per lontano: OD 1/60; OS 1/10 Quindi vede alla distanza di un metro, se le condizioni d’illuminazione e di contrasto sono ottimali, ciò che un occhio normale riesce a vedere alla distanza di 10 metri. Acutezza visiva per vicino: OD 1/20; OS 3/10 Alla distanza di 10 cm legge 4/10, alla distanza confortevole di 25 cm vede 2/10. Inoltre Elena è sottoposta ed una limitazione che non bisogna trascurare, ha dei movimenti degli occhi involontari (nistagmo) che la costringono a girare la testa di circa 20° verso la spalla sinistra.

Anteprima della Tesi di Vincenzo Gullotta

Anteprima della tesi: Tecnologie per un alunno ipovedente nella scuola dell’obbligo, Pagina 8

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Vincenzo Gullotta Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7010 click dal 14/09/2007.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.