Delle compentenze della P.A. nella estinzione dei reati contravenzionali in materia di violazione delle norme di igiene e sicurezza del lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 di 88 l’ordinamento procede attraverso la previsione di forme di tutela, che ne attualizzano il concetto e tendono alla realizzazione del principio che può an- che ritenersi attuato nella stessa costitu- zione del Servizio Sanitario Nazionale, essa avvenuta con la I riforma sanitaria di cui alla Legge 833/78 3 (che prevede erogazioni a tutti i cittadini e non già ad alcuni in quanto facenti parte di catego- rie). Di contro, nel passato, si era assistito al- la emanazione di forme di tutela ristretta in ambiti corporativi e quindi, erogata solo a determinate categorie (ENAM, Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.” 3 Legge 23 dicembre 1978, n. 833 - Istituzione del servizio sanitario nazionale (suppl. ord. G.U. 28/12/1978, n. 360).

Anteprima della Tesi di Antonello Merlo

Anteprima della tesi: Delle compentenze della P.A. nella estinzione dei reati contravenzionali in materia di violazione delle norme di igiene e sicurezza del lavoro, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Antonello Merlo Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2341 click dal 19/03/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.