Analisi di impatto dell’efficientamento del Back Office sui costi delle Pubbliche Amministrazioni.Il caso delle Amministrazioni Comunali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 attraverso la riduzione di risorse (umane ed economiche) impegnate nelle attività di supporto (Back Office) 5 . La previsione ex lege di obblighi di riassetto organizzativo tesi all’efficientamento delle funzioni di supporto delle Amministrazioni comunali dimostra che l’attuale assetto organizzativo pubblico ha un peso eccessivo rispetto al necessario e che intervenire con adeguati correttivi può rappresentare parte della soluzione. Il presente lavoro, come si accennava, si propone di ricercare le alternative attraverso le quali i processi interni alla Pubblica Amministrazione possano risultare più “leggeri” sotto vari punti di vista. Il Back Office, evidentemente, sarà lo spazio nel quale si andrà ad operare. È perciò di estrema importanza definirne i confini. In opposizione al Front Office, esso raggruppa la parte della attività e del sistema informativo col quale l’utilizzatore finale (cittadino, imprese, ecc.) non si confronta direttamente. Ci si riferisce pertanto alla progettazione, realizzazione e verifica degli strumenti, dei processi e delle procedure di lavoro, di presidio dei flussi interni all’Amministrazione. In altre parole esso è il luogo (fisico e non) dove confluiscono i flussi informativi dell’Ente e dove questi vengono lavorati prevalentemente ai fini esterni. Il chiarimento, in premessa d’opera, attiene proprio alla precisazione terminologica relativa al contesto della ricerca. La locuzione internazionale di Back Office appena richiamata sembra poter coincidere con quella italiana (utilizzata, tra l’altro, nel testo della Finanziaria 2007) di funzione di supporto. L’importanza di una precisazione a livello semantico è giustificata, come si vedrà in tutto il lavoro, da una confusione alquanto 5 Si veda soprattutto l’art 59 su Disposizioni in materia di personale per Regioni ed Enti Locali. “Ai fini del concorso delle autonomie regionali e locali al rispetto degli obiettivi di finanza pubblica di cui agli artt 73 e 74 della presente legge, gli enti sottoposti al patto di stabilità interno assicurano la riduzione delle spese di personale, garantendo il contenimento della dinamica retributiva e occupazionale, anche attraverso la razionalizzazione delle strutture burocratico-amministrative. Gli Enti che non abbiano rispettato per l’anno 2006 le regole del patto di stabilità interno non possono procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo e con qualsiasi tipo di contratto”.

Anteprima della Tesi di Francesco Di Sandro

Anteprima della tesi: Analisi di impatto dell’efficientamento del Back Office sui costi delle Pubbliche Amministrazioni.Il caso delle Amministrazioni Comunali, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Diritto ed Economia

Autore: Francesco Di Sandro Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1808 click dal 30/01/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.