Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’introduzione di procedure informatiche integrate per la gestione delle risorse umane: impatto sull’organizzazione delle funzioni e dei dati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La descrizione dell’assetto organizzativo, sviluppato nel secondo capitolo, non può pertanto essere svincolata dall’analisi, seppur superficiale, dei principi normativi che ne costituiscono il presupposto 3 . I.1 - L’azienda sanitaria in quanto pubblica amministrazione La nozione di pubblica amministrazione, cui l’azienda sanitaria è parte, è oggetto di ampie trattazioni e risulta particolarmente complessa in conseguenza dell’evoluzione che il nostro sistema di diritto amministrativo ha subito a partire, in particolare, dai primi anni ’90 del XX secolo 4 . In linea generale si può affermare che l’amministrazione pubblica è, con l’attività di governo, strumento del potere esecutivo; potere con il quale lo Stato persegue concretamente i propri fini, preventivamente ed astrattamente individuati attraverso il potere legislativo 5 . In quanto tale, la pubblica amministrazione si differenzia in modo sensibile dalle aziende del settore privato in quanto soggetta a particolari vincoli sia in ordine alla sua organizzazione sia in ordine alle regole che disciplinano i rapporti con le persone che operano al suo interno. Della pubblica amministrazione si ha tradizionalmente una definizione in senso oggettivo, una in senso formale ed una in senso soggettivo. La nozione di amministrazione in senso oggettivo intende porre l’accento sull’attività posta in essere per realizzare i fini dello Stato: è pubblica amministrazione l’organizzazione che cura la conservazione dell’ordine e della all’autorità del potere esecutivo il sacrificio d’interessi individuali, nei confronti d’un interesse pubblico, allorché la prevalenza di quest’ultimo non sia sancita per legge (M. S. GIANNINI, Diritto amministrativo, I, Milano, Giuffrè ed., 1981, 87) Inoltre, per un approfondimento in tema di principi nell’erogazione dei pubblici servizi: R. CAVALLO PERIN, I principi come disciplina giuridica del pubblico servizio tra ordinamento interno ed ordinamento europeo, in Diritto Amministrativo, 2000, 41-45. 3 Il contenuto di questo capitolo, in particolare, è costituito dalla sintesi di alcuni aspetti già trattati in un mio precedente lavoro “L’organizzazione delle aziende sanitarie”, che costituisce l’elaborato della tesi per la laurea in scienze politiche, conseguita nell’anno accademico 2004- 2005 presso la facoltà di scienze politiche dell’Università degli studi di Torino. 4 L’impulso primario della riforma è costituito dalla legge 15 marzo 1997, n. 59 “Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa” (cd. legge Bassanini). 5 V. ITALIA, G. LANDI, G. POTENZA, Manuale di diritto amministrativo, Milano, Giuffè ed., 2002, 7. 2

Anteprima della Tesi di Patrizia Nebiolo

Anteprima della tesi: L’introduzione di procedure informatiche integrate per la gestione delle risorse umane: impatto sull’organizzazione delle funzioni e dei dati, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Patrizia Nebiolo Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2612 click dal 07/02/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.