Risoluzione efficiente di interrogazioni XPath su documenti XML con attributi e riferimenti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

degli attributi possono essere scelti liberamente a patto di rispettare le stesse regole di nomenclatura dei tag viste in precedenza. Inoltre ogni attributo puo` comparire una sola volta all’interno dello stesso tag, non e` quindi possibile avere un tag che pre- senti due volte lo stesso attributo (questo per evitare ambiguita` in fase di lettura del documento XML). Esistono degli attributi riservati che non possono essere utilizzati liberamente ma solo con il significato che e` stato loro attribuito. Alcuni di questi attributi riservati sono: • xml:lang= it | en | . . . , indica la lingua del tag corrente; • xml:space= preserve | default, indica se gli spazi del contenuto testuale del tag devono essere considerati (preserve) oppure possono essere considerati superflui (default). • xml:attribute= ”. . .”: permette di rinominare gli attributi per evitare conflitti in fase di lettura o di utilizzo di altre tecnologie XML. Esistono poi alcuni caratteri che non possono essere inseriti come valori testuali cos`ı come sono all’interno di un documento XML, ad esempio i caratteri < e > non possono essere inseriti come valori poiche` verrebbero confusi con la definizione di un elemento XML. Per evitare questo possibile conflitto e` necessario utilizzate un codice, denominato entity-name, al posto del carattere che si desidera inserire, ad esempio in Figura 1.2 sono riportati alcuni entity-name di alcuni caratteri particolari. Entity-name Carattere & & < < > > " ” ' ’ &#x??; Chr(??) Figura 1.2: Alcuni entity-name XML. L’ultimo entity-name della tabella di Figura 1.2 consente di rappresentare qual- siasi caratteri a partire dal suo codice ASCII, espresso in esadecimale, al posto di ??. 8

Anteprima della Tesi di Enrico Zimuel

Anteprima della tesi: Risoluzione efficiente di interrogazioni XPath su documenti XML con attributi e riferimenti, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Enrico Zimuel Contatta »

Composta da 137 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 590 click dal 07/02/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.