Il ruolo della comunicazione non verbale nel processo di selezione del personale. Il caso delle agenzie di lavoro interinale.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 • l’olfatto è molto importante in una comunicazione di tipo indiretto, anche se volontaria, come l’uso di profumi, deodoranti… • il tatto, nelle persone normodotate non è molto usato se si esclude il rapporto amoroso, i saluti e i rapporti amicali. Esistono però dei linguaggi tattili convenzionali ad uso delle persone che mancano di canale visivo/uditivo, il più conosciuto dei quali è l’alfabeto Braille per i ciechi. Il tatto viene usato anche nella funzione fatica (presa di contatto o richiamo) quando, ad esempio, si tocca qualcuno per attirarne l’attenzione e per iniziare con lui un rapporto comunicativo, oppure quando gli si vuole dare coraggio. • la vista e l’udito sono i canali più frequentemente impiegati nella comunicazione. L’udito è superiore alla vista: se si abbassano le palpebre non si vede più, ma l’orecchio è sempre aperto. Il parlante, inoltre, sente se stesso, ma non si vede che parzialmente. La voce si sente anche in mancanza di luce e a grande distanza senza la necessità di guardare in faccia l’interlocutore; la gestualità prevede invece sempre una situazione faccia a faccia. Il feedback È la retro-comunicazione che il ricevente invia all’emittente mentre la comunicazione sta avvenendo. È un’informazione di ritorno che permette all’emittente di percepire se il messaggio è stato ricevuto, capito, approvato, e di reagire cercando la via più efficace per raggiungere il risultato che si era prefissato. Il segno La semiotica è la disciplina che si propone lo studio dei sistemi di segni in funzione comunicativa, cioè di quei sistemi simbolici, attraverso i quali gli uomini comunicano fra loro. (Saussure) 4 . 4 TESSAROLO Mariselda, Il sistema delle comunicazioni. Un approccio sociologico, Edizioni CLEUP, Padova, II edizione 2001.

Anteprima della Tesi di Erica Bertini

Anteprima della tesi: Il ruolo della comunicazione non verbale nel processo di selezione del personale. Il caso delle agenzie di lavoro interinale., Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Erica Bertini Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8121 click dal 07/02/2007.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.